Laboratori di matematica

Tutti i colori della matematica

Esperto: ing. Paolo Alessandrini
Età: 6-12
Numero massimo di partecipanti: 25
Durata: 90 minuti
Attrezzature richieste: Pennarelli per i ragazzi (per esperienza con i quattro colori). LIM o videoproiettore e schermo (opzionale)

La matematica non è mai stata così divertente! I ragazzi saranno coinvolti in un appassionante laboratorio interattivo, e scopriranno come si possa fare matematica senza utilizzare numeri e perdersi in complicati calcoli, ma giocando con i colori.

Durante il laboratorio saranno proposte le seguenti esperienze.

Giochiamo con i quadrati latini
Scopriamo un importante concetto della matematica con sedici vaschette colorate.

L’enigma dei quattro colori
Colorare le carte geografiche con quattro pennarelli: un problema che ha ossessionato i matematici per più di un secolo diventa per i ragazzi un gioco sorprendente e avvincente.

Costruiamo i solidi platonici
Plastilina e stuzzicadenti per realizzare semplici solidi regolari.

I pentamini, che divertimento!
Un famoso gioco per computer offrirà lo spunto per alcuni divertenti enigmi matematici.

Se è disponibile una LIM o un videoproiettore, nel corso del laboratorio saranno proiettati alcuni brevi video, in particolare un filmato che mostrerà la magia dei frattali, ovvero una delle più vertiginose frontiere della geometria.

 

Matemagica

Esperto: ing. Paolo Alessandrini
Età: 9-13
Numero massimo di partecipanti: 25
Durata: 90 minuti
Attrezzature richieste:  LIM o videoproiettore e schermo (opzionale).

Si può fare magia con la matematica? Certo!
Lasciamoci accompagnare in questa avvincente esperienza: non ci sono trucchi, ma soltanto la meraviglia della matematica!
I ragazzi scopriranno rompicapi impossibili, antiche e coinvolgenti leggende, sorprendenti magie matematiche. Sperimenteranno anche come il lato magico della matematica sia il più vicino all’ideale di bellezza.

Le esperienze proposte sono le seguenti.

I quadrati magici
Giochiamo con un antico e affascinante segreto delle matematica.

Il mistero della scacchiera e dei chicchi di grano
Attenzione: posare dei chicchi di grano su una scacchiera può rivelarsi pericoloso!

Giochiamo con le torri di Hanoi
Un classico rompicapo che mette in luce alcuni importanti concetti matematici.

Il gioco delle sette tabelle
Pensa un numero, e io lo indovinerò! Nessun trucco, solo un po’ di matematica… i ragazzi resteranno a bocca aperta.

Se è disponibile una LIM o un videoproiettore, nel corso del laboratorio potranno essere proiettati alcuni brevi video.

 

Bricolage matematico

Esperto: ing. Paolo Alessandrini
Età: 9-13
Numero massimo di partecipanti: 25
Durata: 90 minuti
Attrezzature richieste: LIM o videoproiettore e schermo (opzionale); colla e forbici arrotondate per i ragazzi.

Facciamo matematica con carta, colla, forbici, plastilina e altri materiali semplici! Costruiamo facilmente alcuni oggetti belli e sorprendenti che racchiudono importanti concetti numerici e geometrici.
Facciamo anche un salto in cucina per scoprire come la matematica possa nascondersi anche nei piatti sulla nostra tavola!

Di seguito alcuni esempi di possibili esperienze proposte nel laboratorio.
– Tangram e stomachion (due antichi rompicapi: uno di origine cinese e l’altro ideato da Archimede).
– Solidi platonici (realizzare semplici solidi regolari con plastilina e stuzzicadenti, oppure con cannucce, o ancora con la carta).
– Il nastro di Möbius (un famoso oggetto geometrico di semplicissima realizzazione, che nasconde infinite meraviglie).
– Stranezze matematiche di carta (il calendario, la scala infinita, i pop-up, i solidi di trecce, il flexicubo, le trecce e molto altro).
– Tartine magiche (come creare quadrati magici appetitosi e altre ghiottonerie).

 

La matematica è un gioco

Esperto: ing. Paolo Alessandrini
Età: 8-13
Numero massimo di partecipanti: 25
Durata: 90 minuti
Attrezzature richieste: LIM o videoproiettore e schermo (opzionale).

Alcuni classici rompicapi hanno fatto la storia della matematica ricreativa, e possono ancora oggi, più che mai, costituire uno spunto per divertirsi in modo intelligente e restare a bocca aperta per la meraviglia.
Si tratta spesso di rompicapi facilmente reperibili nei negozi, ma chi lo desidera se li può realizzare anche in casa.

Nel corso del laboratorio giocheremo con i seguenti rompicapi:

Il cubo Soma
La meraviglia di un gioco semplice e geometricamente geniale.

I pentamini, che divertimento!
Un famoso gioco per computer offrirà lo spunto per alcuni divertenti enigmi matematici.

Giochiamo con le torri di Hanoi
Un classico rompicapo che mette in luce alcuni importanti concetti matematici.

Tangram e stomachion
Due antichi rompicapi: uno di origine cinese e l’altro ideato da Archimede.

Altri giochi e rompicapi sono eventualmente disponibili, su richiesta.

 

Numeri grandi, grandissimi, giganteschi

Esperto: ing. Paolo Alessandrini
Età: 9-13
Numero massimo di partecipanti: 25
Durata: 90 minuti
Attrezzature richieste: LIM o videoproiettore e schermo

Qual è il numero più grande che si possa immaginare? I numeri sono strani e meravigliosi, perché se qualcuno vi dice di aver trovato il numero più grande  dell’universo, vi basta aggiungere uno per avere un numero ancora più grande!
In questo laboratorio scoprirete come costruire numeri veramente super-mega-iper-giganteschi!
Esploreremo insieme molti modi divertenti per ottenere numeri enormi da far paura, e ci avvicineremo al concetto vertiginoso dell’infinito.
Cosa aspettate? Venite anche voi a caccia di numeri grandi, grandissimi, anzi… giganteschi!

Di seguito alcuni degli argomenti che saranno toccati, sempre in modo molto divertente e giocoso, nel laboratorio:
– la storia della scacchiera e i chicchi di grano;
– le torri di Hanoi;
– Googol, Google e il googolplex;
– il gioco del Myriorama e i paesaggi infiniti;
– i centomila miliardi di sonetti;
– come costruire moltissimi animali strani;
– le meraviglie della Biblioteca di Babele;
– quanti atomi ci sono nell’universo?
– a caccia di enormi numeri primi;
– i fantastilioni e i fantastiliardi di zio Paperone;
– i megistoni, il numero di Graham e altre diavolerie.

Nel corso del laboratorio potranno essere proiettati alcuni brevi video.

 

C’era una volta un re

Esperto: ing. Paolo Alessandrini
Età: 9-13
Numero massimo di partecipanti: 25
Durata: 90 minuti
Attrezzature richieste: LIM o videoproiettore e schermo

Cos’hanno in comune le matrioske, il cavolo romano, il film “Inception” con Leonardo Di Caprio, i frattali, alcuni disegni di Escher, due specchi l’uno di fronte all’altro e la filastrocca “C’era una volta un Re”?
Sono tutte cose che hanno a che fare con la ricorsività, cioè con un oggetto che contiene una copia di se stesso o che fa riferimento a se stesso.

In questo laboratorio i ragazzi si confronteranno con uno dei concetti più suggestivi della matematica e dell’informatica, e ne scopriranno la vertiginosa magia.

Nel corso del laboratorio potranno essere proiettati alcuni brevi video.

 


Sei un genitore? Sei un insegnante? Ti interessano le nostre attività e vuoi proporle ai tuoi bambini? O vuoi averle presso la tua scuola, la tua biblioteca, la tua associazione?

Contattaci!

Scopri come richiedere i nostri laboratori e i nostri spettacoli