Donata Caselli

 

 

Nata a Belluno nel 1978, laureata in Conservazione dei Beni culturali presso l’Università di Udine, ha lavorato in numerose biblioteche, prevalentemente bellunesi (dalla biblioteca Tizianesca di Pieve di Cadore alla Fondazione Angelini), occupandosi di reference, catalogazione, promozione della lettura e conduzione di gruppi di lettori di varie fasce d’età.
Oggi lavora in provincia di Treviso e si occupa anche di comunicazione esterna delle biblioteche, attraverso la gestione di blog e di profili social.
Ha ricoperto per diversi anni la carica di consigliere della sezione Veneto dell’Associazione Italiana Biblioteche.
Dal 2011 si occupa di “information literacy”, ovvero dello sviluppo delle competenze informative dei bambini e dei ragazzi presso le scuole primarie e secondarie di primo grado, attraverso attività di ricerca in classe e in biblioteca.